Il reostato

Se non sai cos’è un reostato, guarda il video!

Materiali

  • cavi con morsetto
  • batteria da 4,5 volt
  • lampadina
  • filo metallico sottile
  • striscia di cartone

Costruzione
Avvolgi il filo metallico in strette spire intorno al cartone. Collega i cavetti alla batteria e l’estremità di uno di essi al filo sul cartone, lasciando l’altra libera: il reostato è pronto. Guarda del video lo schema dei collegamenti elettrici.

Osservazione
Fai scorrere il morsetto libero sulle spire, avanti e indietro. La luce emessa dalla lampadina cambia: è più intensa quando i morsetti sono vicini, meno quando sono lontani.

Spiegazione
Il reostato è una resistenza variabile. Significa che oppone una resistenza al passaggio della corrente elettrica. La resistenza aumenta all’aumentare del numero delle spire tra i due morsetti. Quindi, più sono le spire, meno  corrente passa e meno intensa è la luce.