Il motore elettrico

Conosci il funzionamento del motore elettrico? In questo video non solo vedrai come funziona ma potrai costruirne uno tu!

Materiali

  • filo di rame
  • pennarello indelebile
  • batteria da 4,5 volt
  • magnate
  • spille da balia grandi
  • cavetti con morsetto
  • una piccola base in legno

(Va bene anche un magnete recuperato da un vecchio altoparlante)

Preparazione
Il filo di rame ideale per questo esperimento ha un diametro di 0,6 mm. Avvolgi un metro di filo di rame intorno a un oggetto cilindrico di 2-3 cm  di diametro. Estrai la bobina dall’oggetto cilindrico. Lascia i capi liberi per circa 3 cm e arrotolali intorno alla bobina. Dipingi la metà superiore di uno dei due capi liberi del filo con il pennarello indelebile, dando almeno tre strati di vernice.
Apri le spille da balia e fissale saldamente alla base di legno. E’ importante che gli anelli delle spille siano paralleli e alla stessa altezza. Infila i capi della bobina negli anelli delle spille. Accertati che la bobina giri liberamente e in modo regolare. Se gira male prova a modificare la forma della bobina.
Metti il magnete sotto la bobina. Connetti una estremità dei due cavetti alla base delle spille e collega l’altra  ai due poli della pila…

Osservazione
La bobina si mette a ruotare! Se la bobina accenna a muoversi ma non ruota aiutala con una spinta leggera o solleva il magnete.

Spiegazione
La corrente che attraversa la bobina genera un campo magnetico. L’interazione tra i campi magnetiche della bobina e del magnete provoca la rotazione del motore.